Corsi Vela Padova, Venezia, Rovigo, Portolevante. Vela Club Padova. Organizza corsi vela per tutte le età.

Crociere scuola in Croazia

Crociere in Croazia

La bellezza della navigazione a vela, e la possibilità di rilassarsi e di partecipare alla conduzione della barca, il piacevole gusto di una cena in baia, e la possibilità di scegliere una rotta adattabile alle vostre esigenze , sono gli ingredienti principali di una crociera scuola serena e divertente.

Il corso è dedicato alle persone che vogliono cimentarsi in prolungate navigazioni d’altura, pianificando la navigazione in funzione delle condizioni meteo marine. Si rivolge essenzialmente a coloro che sono amanti della navigazione pura, e che prediligono vivere in barca.

Il corso si sviluppa con giornate di addestramento alla pratica marinaresca dove tutti i partecipanti collaboreranno alla condotta della barca, alternandosi nei vari ruoli.

Il corso, può essere  per single, le quali  si devono adattare per quanto riguarda il dormire, oppure per gruppi di amici che già si conoscono da tempo.

La barca è organizzata con 3 cabine matrimoniali ed una cabina con 2 letti a cuccetta, doppi servizi che saranno suddivisi una per le donne ed uno per i uomini.

Il periodo da giugno a fine settembre , organizzato in 10 giorni, con imbarco il venerdì sera alle ore 18.00.

Verranno assegnate le cabine, e ci sarà il briefing, dove spiegheremo il funzionamento  degli impianti di bordo, la disposizione dei bagagli e del materiale di sicurezza e salvataggio. Inoltre  verranno esposte tutte le norme di sicurezza da adottare nelle varie situazioni d’emergenza.

Si deciderà assieme sui percorsi e li analizzeremo nei dettagli, anche in funzione delle condizioni meteo.

La navigazione sarà diurna e notturna e toccheremo tutti i porti e baie della Croazia, arrivando fino a Sebenico.

Equipaggiamento: un sacco a pelo, normale vestiario estivo, casual, una giacca a vento, scarpe con suola in gomma chiara, occhiali da sole, berrettino, maglione o felpa, costumi da bagno,asciugamani e teli mare, insomma tutto ciò che può essere necessario per vivere più giorni all’aperto. Un coltello da marinaio, crema solare, Per le signore e concesso un vestitino elegante con scarpette da sera.

Considerate che gli spazi in barca sono ristretti e che molte delle cose che vi porterete, non riuscirete ad usarle per mancanza di occasioni, di conseguenza, non portatevi cose inutili.

Ricordarsi la carta di identità valida per l’espatrio.

Cambusa e cucina a bordo, saranno condotti in maniera autonoma dall’equipaggio, che provvederà preparare i pasti organizzando dei turni.

Tappe che si faranno in Croazia.

La prima cosa da sapere è che le crociere hanno una tabella di marcia orientativa, in quanto a volte si decide assieme dove andare.

Comunque orientativamente si parte da Porto Levante all’alba oppure al tramonto in modo da attraversare l’Adriatico ed arrivare in dogana a Parenzo ad un’ora decente,lì faremo documenti in capitaneria .

Successivamente si parte per Ossera un piccolo paesino Tra Parenzo e Rovigno, dormiamo una notte in marina e ripartiamo il giorno dopo per destinazione le isole Brioni, ex residenza estiva di Tito. Se degli ospiti ci sono già stati , siamo costretti a saltarla.

Tappa successiva attraversamento del Quarnaro con direzione Lussino, pernottamento in rada.

Partenza il giorno dopo per l’isola di Zut conpernottamento in marina.

Successiva tappa a Sebenico, con visita il giorno dopo alle cascate di Scradic.

Partenza per L’isola di lissa e pernottamento in marina.

Il giorno dopo partenza per Dubrovnik.

Al ritorno, puntiamo diretti sulle isole Incoronate e successivamente varie tappe in baie e marine diverse.

Questo è un programma di massima,  non faremo mai sosta nello stesso posto per più di una notte o un giorno, cambieremo sempre itinerario a seconda delle esigenze dei passeggeri, o delle condimeteo.

Per i costi,500 euro a persona per settimana,incluso Skipper, più il pagamento delle spese vive per la barca che si intendono:

Cambusa;

Carburante;

Spese per gli approdi in marina;

spese di ingresso in Croazia, tassa di soggiorno;

Spese di tassa di navigazione della barca.

Cassa comune: si decide una persona dell’equipaggio per cassiere. Tutti, tranne lo skipper mettono 100 euro a testa in una cassa comune, gestita dal cassiere.

Le spese vengono pagate dal cassiere, quando la cassa è in rosso, si aggiungono i 100 euro di nuovo.

Le spese in genere: Carburante lo si fa strada facendo, pagando con la cassa comune, al ritorno rifaremo il pieno.

Per le marine si considera il costo medio delle più care, circa 65 euro a notte, se dormiamo in rada si parla di circa 20 euro a notte. Non tutte sono così care.

Il costo maggiore si ha andando alle isole Brioni, in quanto l’approdo e la visita al parco costa molto, comunque possiamo saltarle.

Per  per fare cambusa, ci si organizza  andando a fare la spesa prima dell’imbarco, facendo un elenco di cose da comprare, tipo l’acqua, la birra, il vino, i sughi, gli spaghetti, i succhi di frutta, tonno in scatola, carne simental, formaggi ecc. ecc. La frutta e i generi deteriorabili si comprano giorno per giorno.

Abbiamo considerato che, le spese saranno di  circa 50 euro al giorno a persona tutto compreso.

E forse ho esagerato.

Per ulteriori informazioni, consultate il sito www.velaclub.org

Be Sociable, Share!

Cerca nel sito!